Il marketing e la piega perfetta

Il marketing è un’arma infernale.

Il marketing è quella cosa che può venderti qualsiasi cosa, facendotela passare per essenziale manco ti fossi risvegliato in piena preistoria e ti aggirassi in mezzo al nulla in cerca di riparo, in perfetto stile “nudi e crudi” … ed è lì che ti appare, puntualmente in mezzo a situazioni di merda, e in questo caso sotto le sembianze di quel Carlino che tutti conosciamo e che non ti vuole vendere solo sogni ma anche solide realtà, e tu senzatetto, e probabilmente pure senza pollice opponibile, ci caschi e dici “ Devo pur averla una casa cazzo!”.

Ecco in quel caso avresti fatto solo la stronzata di rivolgerti a quell’immobiliare, che pure il nome lascia a desiderare, ma effettivamente una caverna ti serve. Quindi più di tanto stronzo non sei a cadere nelle grinfie del marketing.

Parliamo invece di adesso, di oggi che abbiamo tutto, che non ci manca proprio niente, se non un pò di buon senso talvolta. Ma è un dettaglio.

il marketing ci frega, ci intorta, si crogiola fra le nostre debolezze e TAAAC ci fotte.

E se il marketing fosse donna?

Se fosse donna ti venderebbe alla modica cifra di 700 euro un robot da cucina – eh no! Non quello famoso che tutti conosciamo … no no! Quello è per le utenti PRO che, poverette, ormai sono in dialisi. – … ma ti venderebbe pur sempre un compagno di vita, che cucina per te a differenza di quello sconosciuto a forma di uomo che si aggira per casa. Un complice: tu lo guardi, lui ti guarda … ed è pronta in tavola la pasta risottata! Che se sei italiana preferiresti sparati in culo. Ma vabè …bazzecole, quella pasta sarà sicuramente buonissima! Eh si … dopo 700 euro.

Se il marketing fosse donna farebbe passare 500 euro, CINQUECENTOEURO TONDITONDI, come ben spesi e ben proporzionati, per un arricciacapelli che semplicissimamente ti fa la messa in piega da solo, ti arrotola i capelli con la sola forza del pensiero, come se avessi Manuele Mameli di Chiara Ferragni chiuso nell’armadietto dove tieni il tuo sfigatissimo phon della chicco. Che vaffanculo sto coso di merda. Massì diamoglielo pure un calcio in culo alla spazzola tonda, è sempre stata sopravvalutata, e poi ? la piastra?? Ma stiamo scherzando? Ok, ha sempre funzionato ma rovina i capelli lo sappiamo tutte, non come il nuovissimo fiammante arnese che invece te li mantiene immacolati perchè lavora a 180 gradi e NON a 185!

Eh si, è un mondo crudele, fatto di centinaia di migliaia di casalinghe disperate che non si sentono prese sul serio dal sistema e necessitano della piega perfetta come se fosse un diritto inalienabile. Centinaia di decerebrate, delle quali ci si può probabilmente fidare solo per imburrare una fetta biscottata, che non si accorgono di assomigliare ad un puntaspilli quando per caso dentro casa, in prossimità di una superficie riflettente o specchiata, scorgono delle disperate da internare … loro stesse. E il bello è che sono loro ad essersi conciate così. Ah!

Ma usare spazzola e phon è ormai una menata da sfigate retrò! Per non parlare del fatto che andare dal parrucchiere, il peggio sfigato di tutti oltretutto perchè usa spazzola e phon pure lui, costa soldi e ci fa sentire troppo snob, quindi, meglio spendere 500 fottutissimi euro in tecnologia e un bel tocco di emancipazione, che suffragette dei miei stivali levatevi proprio … e finisce li, lì … nei meandri dell’immorale del quale ce ne fotte sega, Lì, nei dintorni del fai da te che finisce per farti solo perdere la pazienza (oltre ai soldi se non l’ho già detto) perchè la verità è che la donna di oggi non ha più tempo!! E loro, quelli del marketing, bastardi, lo sanno!!!

Ma tu donna, invece, lo sai che niente è davvero così utile o facile da usare se prima non ti ci applichi un po’?

Se prima non leggi il libretto delle istruzioni o il foglietto illustrativo?

Massì ma che ce frega. “As seen on tv” è sufficiente per un “lo voglio, deve essere mio!” urlato con isteria talmente forte che nemmeno Rebecca Bloomwood di I love shopping durante i private sales riuscirebbe a fare altrettanto!

E fu così che il magico coso arricciaspiccia capelli, alias “la figata astrale”, nel frattempo è già finito in tutta Europa. Assieme al Cukò, che poi che cazz de nome è?

Articoli Recenti


Attendi un secondo …
Grande! Ti ho appena inviato una mail di conferma per la tua iscrizione alla community!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.